Italiano English
 
 
 

30 novembre 2006

benvenuti


Benvenuti nel Blog di SANS!
cosa ne pensate dei miei lavori?

6 Commenti:

Anonymous rocco/55 ha detto...

Con piacere ricevo e scopro questa tua tendenza all'arte sopita quasi nascosta in tempi lontani ed a noi cari. Amo ed ammiro il mio corregionale Mimmo Rotella dal quale tra l'altro trai ispirazione.Ho conosciuto l'arte di Jean Tinguely vivendo a Basilea , di lui ho ammirato le sue strane fontane composte da ferri semi arruginiti e gli "animali " in ferro esposti permanentemente alla stazione di BASEL SBB. L'arte è una cosa molto bella soprattutto perchè libera la mente e permette di avere contatto con una realta' fuori dalla norma piena di liberta'come piace a noi classe 54/55.Sono sicuro che avrai successo in quanto le tue opere "live" daranno senz'altro un emozione diversa che su internet.Oggi è venerdi 8/12 ,fuori splende il sole fa caldo 20c.Chissa' quando arrivera'un po'di fresco.resto in contatto con le tue opere "sans".pseudonimo che in francese significa senza.Si perche' c'e'sempre un "sans"in ogni vita.
-Rocco/55

venerdì, 08 dicembre, 2006  
Anonymous Claudio Filippini ha detto...

...riguardo i tuoi 'lavori', in verità, credo tu gli faccia un grande torto ad appellarli come modesti, e poi non sono lavori ma vere OPERE, molto notevoli, nate dalla sensibilità e influenze culturali tue e... Perchè spiegare? Chi ha il dono di capire e percepire certe vibrazioni, capisca.

venerdì, 15 dicembre, 2006  
Anonymous Anonimo ha detto...

Opere ricche di vita e di passione per il mondo che ci circonda,in ogni opera ciascuno di noi trova cio' che sente in quel momento e l'immaginazione e' lasciata libera alla ricerca di nuove emozioni. Un percorso che ti portera' lontano. Complimenti da Tea.

martedì, 09 gennaio, 2007  
Anonymous Anonimo ha detto...

Personalmente ritengo che sono opere da vedere e toccare con mano...purtroppo nonostante un'estenuante asta al rialzo non sono riuscito ad aggiudicarmi un'opera importantissima dell'amico autore...ahimè già promessa ad altra persona.
Colori vivaci che escono dalla tela e pervadono l'ambiente...opere che assumono apsetti diversi a seconda dall'angolazione di osservazione, come già detto da vedere e toccare con mano.
Anonimo (ma non per tutti)
P.S. Aspetto lo champagne per il prossimo Natale

giovedì, 15 marzo, 2007  
Anonymous Anonimo ha detto...

Ho visto i tuoi lavori, non capisco però la tua
disponibilità a che un futuro possessore di tue opere
"variabili", possa modificarne a suo piacimento, come
se Leonardo avesse dato la possibilità di modificare
il sorriso della Gioconda a seconda umore del suo
possessore.
Al di là del paragone forzato, non pensi che la TUA
opera, anche se venduta, debba sempre far traspirare
quell' aurea che tutte le opere di spessore trasudano?
Un saluto, e complimenti. Bravo. Carlo.

giovedì, 05 aprile, 2007  
Anonymous Gladys ha detto...

Non conosco tutto il tuo percorso, nelle immagini vedo un'attitudine ludica e liberatoria che parte della esperienza di Duchamp oltre che dell'espressionismo americano e l'informale europeo che tu citi.
Cosi come non credo che sia valido per tutti o tutto che non bisogna saltare certe tappe, non credo neanche che bisogna portare la propria creatività verso una banale novità per essere originale per forza.
In ogni caso, nei tuoi dipinti trovo una grande forza e spontaneità, persistendo verrà fuori un discorso sempre più autentico: avanti allora.

Gladys

lunedì, 23 aprile, 2007  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page


Copyright © 2006 SANS - Sito Ottimizzato per Internet Explorer 6.0 - Best View 1024x768px -